Non solo caffè e snack. Questi 5 distributori erogano prodotti davvero particolari

Ci sono circa 820 mila distributori automatici installati in tutta Italia. Siamo oramai abituati a trovarli nelle stazioni, negli aeroporti e in tutti i posti molto frequentati come ospedali, uffici pubblici e scuole. I distributori automatici sono, inoltre, sempre più diffusi nelle aziende, anche quelle di medie e piccole dimensioni con soluzioni salvaspazio progettate appositamente per i piccoli spazi. I distributori automatici possono erogare tipologie di prodotti anche molto diversi tra loro: dalle classiche macchinette per il caffè ai dispenser per l’acqua, fino ai distributori di sigarette e cannabis. E queste sono solo le tipologie più “comuni”. Nei milioni di distributori automatici sparsi per tutto il mondo, si vendono prodotti davvero impensabili. Vediamo insieme alcuni dei distributori automatici più strani al mondo.

Patatine fritte al momento

Vi è mai capitato di trovarci in giro ed essere assaliti da una voglia improvvisa di patatine fritte? Questo distributore può risolvere il problema in soli 35 secondi.  Calde e croccanti, le patatine fritte sono un must delle serate più indulgenti, magari accompagnate da una bella bibita fresca.  Il distributore eroga in maniera continua e regolare: basta selezionare il prodotto, il condimento preferito (ketchup, maionese o altre sale) e una porzione da 200 gr appena fritta è pronta da gustare.

Per gli amanti della lettura

Vi è mai capitato di stare per partire per un lungo viaggio in treno ma di non aver portato alcun tipo di intrattenimento? In questo caso può tornare molto utile un distributore automatico di libri. Anziché snack e bibite, questi distributori erogano, appunto, libri. Vengono molto usati per promuovere la vendita di libri, guide turistiche e cartine in luoghi di passaggio per i viaggiatori come stazioni, aeroporti e hotel.

Pronti a festeggiare in ogni momento

Come si fa a festeggiare degnamente un lieto evento senza una bottiglia di champagne? Il distributore di champagne eroga piccole bottiglie di Moet & Chandon sempre fresche e pronte per essere stappate. C’è anche la versione con un piccolo flûte perché bere direttamente dalla bottiglia potrebbe non essere troppo chic in alcuni casi. Questo particolare tipo di distributore è comparso per la prima volta nei magazzini Selfridges a Londra nel 2013; oggi è possibile trovarlo in vari hotel e centri commerciali di lusso in varie città degli Stati Uniti come New York e Las Vegas.

Pizza pronta in 3 minuti

Probabilmente i puristi della pizza tradizionale napoletana storceranno il naso, eppure il distributore automatico di pizze è arrivato anche in Italia e sta riscuotendo un discreto successo. Più precisamente, questo distributore si trova a Roma e promette di impastare, cuocere e sfornare una pizza in soli tre minuti. Al momento dell’ordine, il distributore mescola gli ingredienti, forma il panetto e condisce il disco che viene poi cotto a 380° e consegnato all’avventore affamato. Il vantaggio? Pizza pronta in 3 minuti e disponibile 24 ore su 24, quindi anche quando le normali pizzerie sono chiuse. Voi assaggereste una pizza così?

In caso di pioggia

Siete appena scesi dalla metro, comincia a piovere ma voi non avete l’ombrello. Una veloce sosta a questo distributore di ombrelli e il gioco è fatto. Una delle caratteristiche più amate dei distributori è proprio la capacità di intercettare e soddisfare tempestivamente i bisogni dei clienti. Se collocati nei posti giusti, i distributori di ombrelli risolvono non poche grane, specie ai pendolari. Se questa vi sembra una trovata moderna, vi sorprenderà sapere che un distributore di ombrelli era già attivo a Berlino nel 1929!